Castelnovo ne’ Monti

Member of the

Un luogo prezioso tra Parco Nazionale e Terre Matildiche

Un paesaggio di media montagna attraversato da morbide vallate, ecco come si presenta oggi Castelnovo ne’ Monti, territorio ricco di potenzialità naturali e generoso di proposte culturali.

Centro, fulcro e cuore dell’intero paesaggio, la Pietra di Bismantova, superba emergenza rocciosa di arenaria grigia che si distende sulla sommità in un morbido pianeggiante altipiano. Non di meno una delle più belle ricchezze del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano insieme all’area dei Gessi Triassici, antichissimi e spettacolari affioramenti di evaporiti risalenti a più di 200 milioni di anni fa, situati nella valle del fiume Secchia.

Luogo ideale per un turismo compatibile con l’ambiente, grazie alle sue caratteristiche naturali, le vocazioni secolari e le strutture moderne e funzionali, Castelnovo ne’ Monti non delude le aspettative di un turista desideroso di itinerari da scoprire, al di fuori delle “rotte” più commerciali e battute dal turismo di massa.

Terra di prodotti tipici di altissima qualità dal Parmigiano Reggiano, prodotto di punta del settore agroalimentare locale, al caratteristico salame “Fiorettino” con i lardelli tagliati a mano, all’erbazzone di montagna con il riso, Castelnovo ne’ Monti è sede dell’unica Condotta di Slow Food dell’Appennino Reggiano, e ha abbracciato da alcuni anni la filosofia delle CittaSlow, la Rete Internazionale delle Città del Buon Vivere, intraprendendo un percorso di valorizzazione del proprio territorio e dei propri prodotti.

Caratteristiche

 

Castelnovo né Monti si riconosce soprattutto nelle caratteristiche ambientali. Ricca di elementi di pregio naturale, (Pietra di Bismantova, pinete, Monte Fosola) ha un alta salubrità ambientale che si riflette sulla qualità delle produzioni agro-alimentari (Parmigiano Reggiano di montagna, prodotti del sottobosco, produzioni ortofrutticole). Ritiene inoltre di avere peculiarità importanti sul settore culturale e delle tradizioni in particolare sulla cultura musicale (tradizione corale, bandistica, ma anche cultura classica) ottimamente rappresentata dall’Istituto Musicale Pareggiato C. Merulo.

Dal 2004 inoltre è stato riaperto il Teatro Bismantova, luogo polivalente (cinema e sala convegni) che si segnala per il suo importante cartellone teatrale, (prosa, operetta, balletti).

 

Requisiti

 

L’Amministrazione si impegna nella politica infrastrutturale, in modo particolare nell’esistenza di aree verdi attrezzate, nella presenza di un ufficio relazioni con il pubblico, nell’offrire orari di accesso agli uffici del Comune omogenei per i vari settori per facilitare le relazioni tra il pubblico e l’Amministrazione.

L’Amministrazione è altresì impegnata nell’offrire nuove tecnologie per la qualità urbana e l’ambiente: sono attivi piani di intervento per il ripristino delle condizioni originali dei centri storici e di opere di valore culturale e storico, c’è una forte sensibilizzazione verso l’architettura biologica e nell’uso della rete civica-telematica.